Close
Abbiamo a cuore la tua riservatezza

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie sul dispositivo e trattiamo i dati per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti.
Puoi fare clic su "Acconsento", per accettare tutti i cookie, oppure sulla "X" per negare il consenso. In alternativa puoi accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire o di negare il consenso.
Alcuni cookie, in particolare quelli tecnici, possono non richiedere il tuo consenso in quanto permettono il corretto funzionamento del sito, ma hai il diritto di disabilitarne in ogni momento l'utilizzo. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito e accedendo alla sezione Gestione preferenze.

Per maggiori informazioni sull'utilizzo dei cookie e sul trattamento dei dati all'interno del sito puoi consultare le nostre Privacy Policy e Cookie Policy.

Custom e il "Full Auto Check-in" all'Aeroporto di Bologna

KPM150H - VKP80II SX

 

Parma, 10 Luglio 2012. L'Aeroporto di Bologna presenta - primo in Europa - i nuovi 'full auto check-in' multi-compagnia, che consentiranno al passeggero di effettuare sia la registrazione del posto a bordo sia l'imbarco del bagaglio da stiva in un'unica operazione. 
L'Aeroporto Marconi, infatti, è lo scalo pilota scelto per l'attivazione dei nuovi 'Sicheck Full Auto Check In', i chioschi automatici - utilizzabili da tutte le compagnie aeree - attraverso i quali i passeggeri potranno effettuare le procedure per il volo velocemente e in modo completamente autonomo. Per snellire ulteriormente il processo sarà possibile anche far leggere il barcode della carta d'imbarco direttamente dal proprio smartphone.
Questo è un ulteriore passo verso l'automazione dei processi aeroportuali, per garantire sempre maggiore autonomia e libertà ai passeggeri.

Attualmente i 'Sicheck' presenti presso l'aeroporto sono quattro, ma, seguendo un processo di inserimento graduale per garantire l'accettazione ed il gradimento da parte dei passeggeri, diventeranno 14 entro la fine del 2013. Successivamente lo stesso progetto verrà portato avanti anche presso l'Aeroporto di Madrid.

Le stampanti CUSTOM sono state scelte per la realizzazione dei chioschi self service ed in particolare la KPM150H per la stampa delle etichette bagagli, presto dotate anche di tag RFID per la rintracciabilità e la VKP80II, "best seller" con oltre 320.000 installazioni, per la stampa della ricevuta che varrà anche da carta d'imbarco.

CUSTOM si conferma quindi ancora una volta all'avanguardia nelle sue applicazioni, grazie all'alta affidabilità e tecnologia dei prodotti proposti.

Potete trovare tutte le nostre soluzioni per il mercato kioski e self-service sul sito web www.custom.biz.

Pubblicato il 10/07/2012 in Case History

Condividi
linkedin
facebook
twitter
whatsapp
email

nella stessa categoria