Le origini del registratore di cassa

QUANDO DA UNA NECESSITÀ NASCE UNA TECNOLOGIA CAPACE DI CAMBIARE IL MONDO

"Un registratore di cassa o anche solo una cassa automatica è un dispositivo meccanico o elettronico per calcolare e memorizzare le transazioni di vendita, unito normalmente a un cassetto per immagazzinare il denaro ordinato nei vari tagli." (Wikipedia)

Tutti sappiamo a cosa serve un registratore di cassa, ma quello che la definizione non dice è come è nata l'esigenza di una tecnologia di calcolo e memorizzazione delle operazioni di vendita.

Tutto ebbe inizio dopo la Guerra di secessione americana: intorno al 1879, successivamente al Proclama di Emancipazione di Abraham Lincoln, James Jacob Ritty era il proprietario del saloon Pony House a Dayton in Ohio, frequentato da personaggi illustri come William Frederick "Buffalo Bill" Cody.

Ritty era un imprenditore pratico e raffinato per l'epoca, ma non si fidava dell'onestà dei suoi impiegati e non poteva sopportare il rischio che qualche moneta venisse sottratta e intascata in maniera disonesta.

Nacque così quell'esigenza in grado di stimolare l'inventiva dell'uomo, che in questo caso sfociò nella famosa esclamazione "eureka" durante un viaggio in nave verso l'Europa. Sulla nave, infatti, Ritty notò l'utilizzo di una specie di contatore della quantità di carburante in uscita, così - tornato a casa - James costruì una specie di orologio con tastiera. Questo primo tentativo non ebbe buon esito, ma venne comunque brevettato per l'Ohio il 4 Novembre 1879 col nome di "Ritty Model I". Nel 1883 il brevetto fu depositato su scala nazionale dopo il perfezionamento dell'invenzione con l'aiuto del fratello di James, John.

Successivamente i fratelli Ritty fondarono a Dayton una società per produrre il registratore di cassa, la National Manufacturing Company, ma - non avendo tempo né energia per gestirla - la cedettero a John Patterson, che ne cambiò il nome in National Cash Register Company (NCR Corporation).

La stessa città di Dayton, qualche anno dopo, fu la culla di un'altra invenzione storica: i Fratelli Wright videro nascere proprio in questa città i presupposti per la riuscita del loro primo volo a motore. Ma questa è tutta un'altra storia...

Pubblicato il 03/03/2016 in Everyday

Condividi
linkedin
facebook
twitter
whatsapp
email