Emettere lo scontrino elettronico senza registratore di cassa

Emissione dello scontrino elettronico senza un registratore di cassa: è possibile? Molte attività finora hanno operato senza registratore fiscale, ma con il nuovo obbligo telematico e relativa eliminazione delle ricevute fiscali scritte a mano, diverse categorie professionali si trovano ora a doversi adeguare. Un registratore di cassa telematico può non essere la soluzione ideale per tutti. Chi effettua poche operazioni al giorno, infatti, potrebbe trovare più pratiche e convenienti altre modalità. Vediamo quali possibilità ci sono di adeguarsi al telematico senza acquistare un registratore di cassa tradizionale.

La procedura via Web dell’Agenzia delle Entrate

La prima possibilità è la procedura via Web dell’Agenzia delle Entrate. Questa è accessibile tramite SPID, Carta Nazionale dei Servizi o credenziali Entratel/Fisconline. Una volta entrati nel portale dell’Agenzia, selezionando l’area “Fatture e corrispettivi”, si può compilare lo scontrino elettronico. La procedura comporta l’inserimento manuale di tutti i dati della transazione effettuata: prodotto, quantità, prezzo, aliquota IVA e importo pagato dal cliente.

Quest’operazione è senza dubbio indicata solo per chi effettua poche transazioni al giorno, ad esempio piccoli negozi al dettaglio e attività artigianali. Si tratta però di una procedura che richiede tempo e potrebbe portare a errori, con la conseguenza delle relative sanzioni.

Una soluzione che permetta l’invio automatico dei corrispettivi in forma telematica, pur senza un registratore di cassa tradizionale, è comunque possibile.

Il Registratore Telematico Modulare

Custom fornisce gli strumenti per realizzare una soluzione pratica, immediata e su misura, che risponde alle esigenze di numerosi esercenti. Un kit modulare scalabile fra smartphone e tablet è infatti la risposta più adatta per alcuni professionisti. Se parliamo di un’attività di piccole dimensioni, le cui operazioni giornaliere sono poche, i vantaggi sono senza dubbio molteplici. Si possono ad esempio utilizzare i dispositivi mobili già in proprio possesso: questa combinazione di prodotti occupa inoltre poco spazio. Anche col registratore modulare è sempre possibile sfruttare il credito d’imposta; infine, si tratta di uno strumento più flessibile e meno “ingombrante” rispetto ai registratori più tradizionali.

Registratore Telematico con Tablet

Con l’applicazione PosA basta infatti un tablet Android™ da collegare a una stampante fiscale Custom per essere in regola con l’obbligo di invio dei corrispettivi. Una soluzione smart e modulare che risponde in maniera facile e completa alle necessità di piccoli punti vendita e artigiani, ma anche di bar, tabacchi e ristoranti.

Registratore Telematico Modulare Tablet: app PosA, stampante telematica e display cliente

Il software PosA in particolare è stato realizzato pensando apposta a ristoranti, tabacchi e commercio al dettaglio in generale. Grazie alle sue funzionalità e a moduli specifici creati ad hoc, il lavoro del personale nei punti vendita viene velocizzato e migliorato. Da un lato, migliora l’efficienza nell’organizzare prenotazioni, tavoli, camerieri e differenti listini; dall’altro, vengono gestiti al meglio reparti, articoli e giacenze, nonché operatori e clienti

Completando poi questo pacchetto con un dispositivo della linea Scanmatic, tutto è pronto per una risposta pratica alla lotteria degli scontrini. Qualora infatti un cliente richieda la generazione dei relativi biglietti con il proprio “codice lotteria” in formato barcode, grazie a questo performante lettore di codici a barre l’operazione sarà semplice e veloce.

Invio Telematico dei Corrispettivi con Smartphone

Registratore Telematico Modulare Smartphone: app PosA Mobile, stampante telematica e display cliente

La soluzione Registratore Telematico Modulare è composta dalla licenza per l’App PosA, una stampante fiscale Custom e un display QD.

La licenza per piccoli schermi dell’App PosA Mobile, ad esempio, è ideale per alcuni settori professionali come l’Ho.Re.Ca. l’artigianato e i servizi di pronto intervento. Oltre a far parte di un pacchetto modulare estremamente flessibile, permette infatti agli hotel di emettere sia fattura elettronica che scontrino, ad artigiani e autofficine di adempiere al nuovo obbligo di descrizione di beni e servizi nel documento commerciale, con inserimento di scritture lunghe e dettagliate.

Grazie infine all’abbinamento con uno smartphone o un tablet connesso a Internet, emettere scontrino elettronico diventa un’operazione rapida e semplice in ogni momento. Una soluzione che garantisce la massima libertà e versatilità.

Custom è al tuo fianco con soluzioni semplici e innovative per adeguarsi all’obbligo di invio telematico dei corrispettivi all’Agenzia delle Entrate.

 

Trova il rivenditore Custom più vicino a te

 

Pubblicato il 19/06/2020 in Notizie

Condividi
linkedin
facebook
twitter
whatsapp
email